venerdì 5 luglio 2013

[Esperimento] Capelli: Sbionditevi!!

Ciao Mondo Bio!
Oggi vi scrivo un post sul mio esperimento di "shatush-Homemade"!
Ovviamente è un esperimento che richiederà molta costanza, pazienza e soprattutto molto tempo! Però, pare che una leggera differenza tra radici e punte sia già visibile.
Ho cominciato due settimane fa, circa. Ma in cosa consiste questo esperimento?

Andiamo con ordine.
Innanzitutto vi mostro il colore dei miei capelli prima di cominciare.



Ve la metto orizzontale perché mi piace di più! :)

Allora, il trattamento più frequente che sto utilizzando è questo spray realizzato da me (ebbene sì, è la mia prima creazione).


Per ora non ho ancora mai comprato nessun conservante, quindi devo preparare lo spray ogni volta che mi serve usarlo per i tre giorni di seguito in cui vado al mare (solitamente nel weekend), sfruttando il fatto che i capelli poi si asciugano sotto il sole e quindi l'effetto "sbiondente" diventa ancora più potente!!

Lo spray (circa 250ml) è stato realizzato con:

-Infuso di camomilla (Camomilla in bustine, ma mooolto concentrata, tipo 3-4 bustine per una tazza)
-Birra (circa 170 ml)
-Miele (2-3 cucchiai)
-Limone (a occhio)
-Infuso di cassia e curcuma (nota dolente: l'infuso con le poveri di henné si prepara mettendo poca polvere in molta acqua; una volta preparato, il tutto va filtrato più volte, altrimenti le polveri vi otturano anche l'erogatore spray!)

Tutti questi ingredienti hanno delle leggere proprietà "schiarenti", ma è bene precisare che camomilla e birra seccano abbastanza il capello. Il miele però aiuta a combattere l'effetto secco e quindi, alla fine, ho "creato" un trattamento che è in parte anche benefico per i capelli (non a caso il miele è presente in moltissimi impacchi fai-da-te per i capelli).

Una volta a settimana invece, per rafforzare l'effetto dello spray, preparo la sherazade con cassia e curcuma (più limone, aceto, camomilla e birra sempre presenti nel pappone di erbette).
La sherazade è un trattamento di cui vi parlo più dettagliatamente qui. La tengo su solo sulle lunghezze circa due ore e uso un balsamo alla camomilla!

Ora i miei capelli sono così:


E questa è la differenza tra i capelli delle radici e quelli delle punte:


Al momento, non si nota uno schiarimento graduale dalle radici alle punte con i capelli sciolti, però penso che sovrapponendo le lunghezze alle radici si possa già apprezzare una leggera differenza (considerate che c'è un'ombra di ramato perché ci sono i residui di lawsonia!!).

Per il momento è tutto; ovviamente questo post verrà aggiornato con foto ogni volta che ci saranno cambiamenti visibili e apprezzabili!

Fatemi sapere se vi piace l'idea o se avete sperimentato altri metodi "sbiondenti"! :)
buona serata
Melania





8 commenti:

  1. Sai che anch'io ho intrapreso questa battaglia? prpp i bianchi li copro solo se nel mio impacco di henna biondo metto un pò di lawsonia, difatti adesso ho una crescita più chiara sino alle orecchie poi sulle lunghezze persiste il castano /rosso mogano. Ad ogni modo, proverò il tuo spray. che risultati hai avuto sulle lunghezze?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enza ciao, le lunghezze si stanno schiarendo o almeno così pare ;)
      Per i bianchi Sì, purtroppo ci vuole il rosso del Lawsonia. Infatti quando ne avrò anche io, non so come farò T_T

      Elimina
  2. wow, complimenti per questa idea e impacco:)
    sono una nuova bio iscritta al tuo blog e se ti va passa a trovarmi:)
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie mille :*
      Passo subito! :)

      Elimina
  3. succo di limone sui capelli come balsamo.... ? :-)
    Durante l'estate, essendoci i cetrioli nell'orto, usavo succo di limone e cetriolo frullato come no-poo e avevo notato uno schiarimento leggero...
    magari insistendo con il succo di limone funziona.... devo provare!:-)
    V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Virginia e scusa il ritardo!
      Concordo per il succo di limone che sicuramente qualcosina la fa! :)

      Elimina