venerdì 30 maggio 2014

[Review] Pastelli Labbra Neve Cosmetics... Come sono?

Ciao mondo Bio ^_^

Oggi mi sono decisa a scrivervi questa recensione che avevo pianificato già da tempo. Come sapete non sono un'esperta di Makeup e per questo motivo non aspettatevi grandi cose dalle mie recensioni sui trucchi :) e soprattutto dalle foto. XD

Dunque, veniamo a noi. L'anno scorso sono state lanciate le prime matite labbra di Neve Cosmetics e, dato che sia io che mia madre le usiamo volentieri, ho deciso di acquistare il kit completo in offerta. Tra l'altro mi arrivò anche il temperamatite che si è rotto oggi mentre le appuntavo per gli swatches... evviva, evviva! -.- In realtà si è staccato uno dei due coperchietti tondi che chiudono il buco "d'ingresso" delle matite. Mi dispiace molto perché amo questo temperamatite, ma pazienza, continuo a usarlo lo stesso.



Questo era il contenuto del pacco: volantini vari, tre campioncini e il set di pastelli con il temperamatite.
Oggi il singolo Pastello Neve costa 4,80.
Vi mostro gli INCI.









E in seconda battuta vi mostro gli swatches labbra; ho messo i numerini che corrispondo rispettivamente a: 1) labbra al naturale; 2) applicazione normale; 3) applicazione con burro cacao riapplicato sopra; 4) effetto dopo un bicchiere d'acqua.









Chiedo venia per la mia boccuccia che ha una forma poco carina e io probabilmente non sono neanche troppo brava a stendere il colore, però volevo darvi un'idea di quella che è la resa del prodotto.
Vi dico subito che io ho iniziato a truccare spesso anche le labbra, proprio dopo l'arrivo di queste matite. Infatti, messe sotto il rossetto (ma anche da sole), queste contribuisco alla tenuta del colore sulle labbra, anche dopo aver mangiato e bevuto.

Purtroppo c'è anche un aspetto negativo: seccano abbastanza le labbra quindi per me è assolutamente necessario stenderci sopra un rossetto o un burrocacao per non ritrovarmi pezzi di labbra che cadono.
Adesso però con la crema per le labbra di Biofficina Toscana, è anche più facile stendere queste matite!

Qualche mese fa ho acquistato anche Sfilata, e devo dire che le cose sono migliorate: hanno aumentato il formato delle matite e inoltre, la stesura è molto più facile. Sfilata risulta quasi "cremosa" rispetto alle altre.


In ultima battuta vi mostro il mio lavoraccio di swatches alla luce naturale. Ho inserito i tratti di tutte le matite in ordine alfabetico e ci ho accostato i rossetti che ho e che di solito uso insieme ai pastelli. Penso che in assoluto Vino sia la compagna perfetta di Exciting di Benecos (che vi ho recensito qui) e che il Numero 117 di Couleur Caramel sia perfetto con Fenicottero e non male con Sfilata
Stanno molto bene anche Nougat di Benecos con la base di Perfettina, che ho usato anche per coprire completamente le labbra come le altre, non solo come contorno. E infine un'accoppiata perfetta per le mie labbra di "tutti i giorni" è quella tra Ballerina-Inverno con Panna Cotta.


Perfettina è quella che ho usato più di tutte perché la uso sempre come contorno ed effettivamente svolge bene il suo lavoro "anti-sbavo" :) infatti è quasi finita! 

Considerando il prezzo davvero basso di queste matite, posso ritenermi estremamente soddisfatta per la resa. E soprattutto sono stata molto contenta di aver acquistato il set, perché sono utilissime e avere tutte queste tonalità mi permette di giocare con molti colori e molti abbinamenti. 
Queste matite permettono la buona tenuta del colore anche dopo mangiato e questo per me è molto importante. Senza mangiare, ma solo con il bere non vanno via per niente. Mangiando (almeno a me è successo così, precisiamo) e pulendosi spesso la bocca con il tovagliolo è inevitabile che un po' di colore venga via, ma rimane comunque ben visibile (a meno che non vi scartavetrate le labbra con i tovaglioli!). :D ^_^

Sicuramente sono suuuuuuuuper soddisfatta dell'acquisto e continuerò a ricomprarle, soprattutto le nuove che a quanto pare sono formulate meglio e si stendono più facilmente.


Le matite labbra di Neve Cosmetics potete trovarle:


Spero che nonostante la mia scarsissima esperienza in materia di Makeup, la mia recensione vi possa essere utile e che sia stata interessante da leggere! :)

Mel ^_^





mercoledì 21 maggio 2014

[La Cucina Di Mel] Ricetta delle polpette di miglio e patate!

Ciao biomondo! ^_^

Oggi torno a scrivervi perché vi avevo promesso la ricetta delle crocchette di miglio e patate, quelle che vi avevo mostrato in foto qualche giorno fa.



Questa volta non ho fotografato le varie fasi della preparazione perché non ero sicura che avrei suscitato la vostra attenzione. Però se questo tipo di post vi piace, cercherò di curare ance la parte "cucina" del blog in modo accattivante :) !

Ma prima di tutto, perché ho scelto di iniziare a mangiare il miglio? Come vi ho raccontato più volte non ero molto attenta alla mia alimentazione, fino a un annetto fa. Oggi finalmente mangio un po' di tutto, frutta, verdura, legumi e cereali compresi, alimenti che prima ignoravo.

Il miglio mi ha sempre incuriosito per le sue proprietà che ora vi andrò a riportare brevemente: 

Anticamente il miglio veniva consumato quasi quotidianamente insieme ad altri tipi di cereali, legumi e verdure (bei tempi!) anche perché si poteva conservare per lungo tempo. Quali sono le sue proprietà? La lista è lunga:

  • Facilmente digeribile


  • Ricco di Sali minerali (per citarne alcuni: ferro, magnesio, silicio, potassio, calcio)


  • Fornisce un ottima quantità di carboidrati e una discreta dose di aminoacidi (future proteine) facilmente assimilabili


  • Contiene vitamine del gruppo B, A, E


  • Quello decorticato non contiene glutine, è adatto quindi anche ai celiaci


  • Grazie alla presenza di acido salicilico è un grande alleato di pelle, denti, capelli e unghie


  • E’ diuretico ed energizzante


  • Combatte depressione, stanchezza, anemia e stress


  • E’ adatto anche ai bambini (famose sono le pappette di miglio!)


  • Consigliato anche in gravidanza dato che sembra avere un potere antiabortivo


  • E' l’unico cereale alcalinizzante, almeno secondo la gran parte delle scuole di pensiero



E adesso veniamo alla pratica: la ricetta :)

Vediamo le quantità:

  • 150 grammi di miglio
  • 350 grammi di patate
  • 1 uovo (facoltativo)
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • pan grattato q.b.
Per la variante "vegana" è possibile evitare di mettere l'uovo, potete amalgamare il tutto con olio e pan grattato.

Prima di tutto dovrete lavare il miglio; una volta lavato, potete metterlo in una pentola e coprirlo con una quantità d'acqua pari al doppio del suo volume. Portate all'ebollizione e cuocere il tutto per una ventina di minuti. Nel frattempo, tagliate le patate in pezzi più piccoli e fatele bollire in acqua salata fino a che non si ammorbidiscono.

Il miglio sarà pronto quando l'acqua sarà assorbita completamente. Mettetelo in una ciotola, poi scolate le patate e passatele con lo schiacciapatate nella stessa ciotola dove avete messo il miglio. Unite il prezzemolo, il pangrattato, il sale e l'uovo in modo che l'impasto non sia appiccicoso. Infine preparate le polpette con le mani e disponetele su una teglia da forno.

Infornate a 180° per circa 15 minuti.

FINE :D

Buon Appetito!

Mel ^_^


martedì 20 maggio 2014

[Review] Shampoo Alkemilla Eco Bio Cosmetic Arancio e Limone!

Ciao Biomondo ^_^

Oggi a distanza di pochi giorni dall'ultima recensione ve ne presento una nuova: quella sullo shampoo di Alkemilla. Io ho avuto modo di testare la variante Arancio e Limone, ovvero quella per capelli secchi. (Sto ancora usando il balsamo, parlerò anche di quello quando lo finirò...)

Per quanto riguarda l'azienda in questione, l'ho elogiata già in più occasioni, parlando nel dettaglio del marchio, dell'azienda e della filosofia, sia in pagina che qui sul blog. Ogni nuovo prodotto che testo di questo brand mi convince della sua validità... Quindi, per evitare di essere ridondante vi rinvio ai miei post più vecchi in cui parlo della CREMA CORPO e della CREMA VISO, per leggere un po' cosa ne penso dell'azienda.

Vi avevo mostrato per la prima volta lo shampoo Alkemilla con il suo fedele compagno balsamo in una foto sulla pagina Facebook...



Fin dal primo utilizzo sono rimasta estremamente soddisfatta. Lo shampoo Alkemilla ha un buon odore agrumato, è discretamente denso, fa schiuma ed è molto lavante, praticamente come uno shampoo tradizionale.


Abbiamo usato in due questo shampoo, lo ha provato anche mia madre. Lei ha i capelli "normali", sono fini e lisci. Non si è trovata bene perché è effettivamente una variante abbastanza nutriente (non a caso è uno shampoo per capelli secchi e trattati). 
I miei capelli secchi ne hanno giovato tantissimo e anzi, vi dirò di più. Posso dire che da quando ho iniziato a usare questo shampoo (alternandolo con quello Alverde, sempre nella variante per capelli secchi) i miei capelli sono "cambiati". Non sono più secchi! Non so come sia possibile, ma sta di fatto che appena arrivati i prodotti usavo grandi quantità di shampoo e balsamo sulla testa, sulle lunghezze e sulle punte e non ne risentivo affatto. Oggi non posso farlo, né con lo shampoo né con il balsamo perché altrimenti i miei capelli si appesantiscono.
Per questo motivo mi reputo molto soddisfatta dello shampoo in questione e credo che sia la scelta migliore per chi sta ancora valutando il passaggio allo shampoo bio, che come sappiamo causa non pochi problemi. Spesso lo shampoo bio è poco schiumoso, molto liquido... E questo rende il lavaggio poco "gratificante", perché si ha sempre la sensazione di non aver lavato bene i capelli.
Con questo shampoo, nella giusta variante a seconda del vostro capello, sono convinta che non avrete questo problema.

Vi mostro l'INCI, come sempre! ^_^



Il "pallino rosso" è un ingrediente potenzialmente fotosensibilizzante. Questo però non rappresenta un problema dal momento in cui stiamo parlando di un prodotto a risciacquo.

Ora vi mostro lo shampoo vero e proprio, il flacone, il tappo, il prodotto.




E per concludere in bellezza vi mostro il solito esperimento schiuma, confrontando questo shampoo con quello Alverde all'olio di Argan e di Mandorle. Ovviamente, solito meccanismo: stessa quantità di acqua e stessa quantità di prodotto.




Ricomprerò sicuramente lo shampoo Alkemilla quando ne avrò bisogno (al momento sto usando il Bioq e ancora Alverde - ne comprai 3 a luglio dell'anno scorso!!), ma opterò per l'altra linea, credo quella Cedro e Finocchio.
Il prezzo è di 9,50 € x 250ml di prodotto, ma vi assicuro che dura!! ^_^

Questo è quanto, spero come al solito di avervi incuriosito e di essere stata abbastanza concisa ^_^

Per acquistare Alkemilla, potete consultare la lista dei rivenditori, fisici e non, qui.

Mel ^_^ <3




mercoledì 14 maggio 2014

[Review] Gel doccia Vidya!

Ciao a tutt* voi e ben ritrovat*!

Oggi sono in vena di tornare finalmente a scrivere review, speriamo duri a lungo ^_^

Voglio parlarvi di un nuovo marchio che mi ha contattata qualche mese fa per una collaborazione e che sono convinta, come vi accennai qualche tempo fa su Facebook, che riscuoterà molto successo.

Si tratta dell'azienda Vidya Cosmetics. Riporto la descrizione ufficiale dell'azienda:

Vidya è il marchio cosmetico di Vidia Labratori, azienda erboristica di tradizione ventennale che sorge alle pendici del Terminillo, nel cuore verde dell'Italia. 

La parola Vidya nell'antica lingua sanscrita vuol dire conoscenza, apprendimento, poichè crediamo che abbiamo ancora molto da apprendere dalla Natura, se solo sapessimo ascoltare e osservare. E' stato facile, così, per il nostro brand cosmetico, sostituire la i con la y: Vidya.

Da sempre attenti a garantire prodotti naturali di grande efficacia, miriamo a formulazioni sempre più bioeco-compatibili, vegan e cruelty free, poichè la "conoscenza" che la Natura ci insegna si fonda soprattutto sul rispetto e l'amore per Essa.

Gran parte di noi vive in campagna ed è vegetariano. Vidya Cosmetics è un'azienda che rispetta l'ambiente e ama gli animali, pertanto non usa derivati animali nei suoi cosmetici.  Per la nostra azienda è stato importante entrare in possesso della certificazione VeganOK.
Vidya Cosmetics non testa i suoi prodotti sugli animali e in generale si attiene a quello che, con nostra gioia, è il recente regolamento europeo. Le materie prime della nostra azienda provengono da fornitori europei e si prediligono prodotti locali o "vicini", per quel che possibile.
Vidya Cosmetics sostiene le iniziative e le petizioni che reputa serie per la salvaguardia dell'ambiente e per i diritti degli animali.

Mentre questa è la descrizione ufficiale dei loro prodotti:

Vidya cosmetics nasce per unire le giuste regole della  vera cosmetica naturale alla creatività, alla gioia dei profumi e dei colori. Il nostro team è più che mai convinto della necessità di tutelare il consumatore e l'ambiente, pertanto abbiamo deciso di formulare i nostri prodotti sulla base dei famosi "semafori" così da garantire l'assenza di materie prime dannose. I nostri prodotti, laddove possibile, escludono anche l'uso di sostanze derivanti da animali per poter essere utilizzabili da vegetariani e vegani. Non dimenticando i problemi delle persone allergiche, e le pelli più sensibili, i nostri laboratori hanno in fine creato linee senza profumazione e nickel tested.

Le giuste garanzie di qualità non devono però penalizzare la piacevolezza di una crema con la giusta texture, la freschezza di una profumazione divertente così come l'efficacia di uno shampoo o di uno scrub. Per questo nelle linee "Profumate" e "O.E." (profumate con Oli Essenziali) ci siamo impegnati al massimo per creare delle linee che soddisfino l'intelletto.. ma anche i sensi!

Ma passiamo alla parte interessante! Questo è il contenuto del pacco che ho ricevuto alcuni mesi fa e che vi ho mostrato sulla pagina Facebook. Nel dettaglio, l'azienda ha deciso di farmi provare due prodotti: una crema mani e un gel doccia, che è quello che ora vi voglio recensire.



Il Gel Doccia che ho ricevuto fa parte della linea "Verde Mediterraneo" e mi è piaciuto moltissimo per la sua profumazione che sa di fresco, di mare, di "pulito": come sapete non sono capace di descrivere gli odori, ma questo mi ha proprio colpito. 
Ho usato questo gel doccia in palestra soprattutto, e come avrete visto in pagina, l'ho ridotto piuttosto male.



Ora, come al solito, vi faccio vedere l'INCI, che è la cosa che ci interessa sempre di più!


Direi che non c'è molto da commentare. La formulazione è estremamente delicata ed è anche per questo che non è un gel doccia estremamente schiumoso. Per farvi capire quanto sia effettivamente "poco schiumoso" ho deciso di fare un TEST SCHIUMA, mettendo in un dito d'acqua un po' di prodotto. 


Solo per farvi capire la differenza, inserisco la foto del test sullo shampoo Alkemilla (che prossimamente recensirò), ovviamente stessa quantità di acqua e di prodotto:


Quindi, come dicevo prima non è estremamente schiumoso ma è lavante al 100%!
Il prezzo è di 8,00€ per 250ml.

E' un gel abbastanza liquido ed è trasparente.


Considerazioni finali: come ho già detto mi è piaciuto molto; non ho grandi pretese in fatto di bagnoschiuma e gel doccia, mi basta che siano lavanti e che abbiano un buon profumo. Questo gel doccia soddisfa entrambi i requisiti, e soprattutto è difficile trovare un prodotto BIO con questa profumazione così gradevole per il mio naso!
L'unico appunto che devo fare è il flacone. Ci vorrebbe qualcosa di diverso dal tappo a vite, come per esempio un "dosatore a buchino" (chiedo venia, ma non ho idea di come si chiami) perché con questo senza dosatore secondo me si rischia di prendere troppo prodotto e di sprecarne un po'.

Come ho detto all'inizio, trovo quest'azienda molto invitante; la cosa che mi ha colpito ancora di più sono le illustrazioni; sempre dalle parole dell'azienda: "una pittrice inglese, Hannah Willow, nota per la poesia con la quale rende gli animali nei suoi dipinti, ha realizzato per noi le illustrazioni sulle etichette, cogliendo perfettamente l'idea che volevamo trasmettere per ognuna." Un'altra cosa che mi ha colpito positivamente è l'offerta proposta dall'azienda rispetto alle varie linee dei prodotti: "Al momento abbiamo quattro "Linee Profumate", nelle quali l'unico ingrediente non permesso è la profumazione sintetica: le abbiamo create appositamente per chi desidera una profumazione più accattivante ed è meno rigoroso. 
Per chi invece desidera un prodotto completamente naturale, abbiamo creato le "linee O.E." (Oli Essenziali), che al momento sono tre, ed infine la "Linea Sensitive", priva di profumazione e ricca di agenti lenitivi ed emollienti, adatta alle pelli reattive e anche a quelle dei bambini. "

Che dite, vi ho incuriosito? Prossimamente, la review anche sulla crema mani :D

Potete acquistare i prodotti Vidya qui > Store Ufficiale e anche qui > Preziosi Ecobio