mercoledì 4 gennaio 2017

2016 - The best of

Ciao BioMondo ^_^ Il post di oggi è un post di auguri per voi, un post di chiacchiere. Leggetelo se vi va.


Il 2016 è stato per me l'anno del "ci ho creduto ", nel bene e nel male.


Ci ho creduto nella mia attività, al punto da decidere di lasciare un lavoro semi-sicuro, per dedicarmi a tempo pieno al mio sogno. Ci ho creduto nelle mie possibilità, al punto che ogni sera mi metto a letto con i brividi di gioia per tutte le cose che ho in mente e che voglio realizzare. Ci ho creduto nell'amore incondizionato, al punto da non percepire più i difetti dell'altro come un limite, ma come una risorsa per migliorare e migliorarci insieme, al punto da pensare che quando chiudiamo la porta e ci troviamo sul divano a parlare della nostra giornata, sento che ho tutto e che se domani la mia vita finisse potrei solo essere orgogliosa di quello che ho creato e quello che ho avuto. Ci ho creduto in me stessa, al punto da capire che una chioma di 80 cm che mi portavo dietro da anni era solo una protezione finta, perché fino ad allora non avevo mai creduto di poter vivere senza. Ma io sono molto di più IO senza quegli 80 centimetri. Ci ho creduto nell'amicizia, al punto da riscoprirla sempre da capo, nonostante le delusioni.
Ho creduto talmente tanto in tutto quello che ho fatto, che posso tranquillamente dire che il 2016 è stato l'anno più bello della mia vita, fino ad oggi. E non è vero che "DICI COSI' PERCHÉ TI E' ANDATO TUTTO BENE". Per niente.
Ho lavorato 9 mesi ad un part time senza prendere stipendio, e ho dovuto alzare i tacchi per avere quello che mi spettava. Ho visto persone la cui gioia e felicità per me erano importanti più di qualsiasi altra cosa, prendere e sparire da un giorno all'altro. Ho pianto perché mi sono arrabbiata e offesa tante, tante volte. Ho avuto paura che la mia storia potesse finire un giorno, dopo una litigata molto pesante. Ho affrontato l'indifferenza delle aziende con cui lavoro quotidianamente e che mi considerano una nullità perché sono una piccola attività esordiente, al punto da avere una crisi di pianto in fiera. E ho avuto molte altre crisi. Di pianto, di rabbia.
Ma mi sono sempre rialzata, da sola. E mi sono messa le palle in tasca. E ho continuato a credere in me e nelle belle cose che mi circondano. E una parte di queste belle cose siete voi.


Quindi amici, ecco il mio augurio e i miei consigli.
Trovate una strada. La vostra strada per andare dove vi siete imposti di arrivare. Affrontate gli ostacoli che incontrerete con serenità, perché è inevitabile che ciò accada... Ma la vostra forza sta proprio nell'atteggiamento che assumerete di fronte alla difficoltà. E se non vi siete imposti di arrivare da nessuna parte, se non avete nessun obiettivo... Beh, che state aspettando? Sfidare noi stessi è la cosa più divertente.
Confrontatevi. Non importa se la persona che avete di fronte non la pensa affatto come voi. Il confronto serve per aprire la mente. Magari vi renderete conto che stavate andando dalla parte sbagliata. Non è facile ammetterlo, ma a volte accade.
Imponetevi. Se avete scelto la vostra strada, non permettete a niente di buttarvi giù o distogliervi dal risultato. Che sia una dieta o un'idea imprenditoriale, non smettete di pensare a quello per cui state combattendo.
Rilassatevi. Concedetevi una sana ora di nullafacenza ogni giorno. Lo so che non è facile. Ci sono i figli, i cani, i gatti, i nonni, la spesa, le commissioni, la casa. Ma cercate di trovare un attimo per voi ogni giorno, focalizzatevi solo su di voi e sulle cose positive che vi sono capitate durante la giornata.
Divertitevi. E fate divertire chi vi sta vicino. Non importa come, quando e perché. Fatelo e basta. La vita vi diventerà subito più leggera e alleggerirà anche quella del vostro interlocutore, ve lo garantisco.
Adottate un peloso. Sembrerà una stupidaggine, ma un cane in casa vi cambierà la vita. Sono esseri in grado di trasmettere amore senza chiedere nulla in cambio e vi renderanno molto più dolci nei confronti della vita. Provare per credere.
E soprattutto... NON SMETTE MAI DI CREDERE in quello che per voi è importante. I vostri sogni non metteteli da parte, ma lottate! Perché ogni piccolo traguardo è sinonimo di un'immensa soddisfazione personale, che niente al mondo potrà mai eguagliare.


Buona fortuna. Buon nuovo inizio a voi.
Mel

2 commenti: